10 consigli per coinvolgere il tuo pubblico sui social media

10 consigli per coinvolgere il tuo pubblico sui social media

download

 

Non è importante solo esserci, ma anche “come”: impara a pianificare una presenza sui social media con un alto livello di coinvolgimento.

I social media sono uno strumento di comunicazione che permette di raggiungere in maniera efficace il proprio pubblico di riferimento. Sfruttandoli, si ha la possibilità di avere moltissimi dati e statistiche, e questo li rende uno dei mezzi più potenti e raffinati. Non è importante solo essere presenti, ma è fondamentale gestire la presenza del proprio brand su ogni piattaforma social per garantirsi un alto livello di coinvolgimento della propria fan base.

Ma come fare ad attrarre persone sempre più esposte a stimoli? Ecco di seguito 10 preziosi consigli da fare propri.

Impara a conoscere bene la tua audience

Se vuoi creare una presenza di successo sui social media, prima di tutto devi conoscere bene il tuo pubblico di riferimento. Devi capire i suoi interessi e i suoi comportamenti, quali piattaforme social utilizza e con chi interagisce.
Sicuramente ti rivolgerai a diverse tipologie di utenti, per questo motivo può esserti utile definire le cosiddette buyer personas,raccogliendo tutte le informazioni necessarie a delineare chi vuoi raggiungere. Immagina di avere di fronte a te delle vere persone e descrivi il loro profilo.

Un consiglio Ninja: può essere interessante infiltrarsi in qualche gruppo Facebook dove si trattano temi di interesse per il tuo marchio/prodotto. Ti aiuterà a capire meglio le dinamiche del tuo target, cosa gli piace e come interagisce con gli altri del gruppo

 

Studia i tuoi competitor

Inizia a stilare una lista di tutti i tuoi competitor, dopodiché studia come operano sui vari social media e quali strategie utilizzano per coinvolgere i loro utenti. L’analisi viene prima di tutto: affila le tue armi!

Varia i formati media

Una componente importante dei social media è la dinamicità. Il loro continuo aggiornamento fa sì che i formati media siano sempre in evoluzione. Per questo motivo è importante essere sempre sul pezzo e sperimentare!
Ad esempio Instagram è nato come social media dedicato esclusivamente alle immagini, successivamente è stata introdotta la possibilità di aggiungere video, poi sono arrivate le storiesBisogna avere la capacità di adattare i propri contenuti nei formati giusti e più efficaci per attirare l’audience sempre in cerca di qualcosa di nuovo!

 

Stressa le unicità dei vari social media

Ogni piattaforma social è nata con delle determinate peculiarità: è dovere di un social media manager virtuoso, rispettare le unicità dei diversi social media e farne tesoro per trarne dei vantaggi.

Ogni canale infatti dovrà avere un suo piano editoriale con dei contenuti pensati sulla base delle sue caratteristiche. Pensiamo ad esempio a Twitter verso Snapchat o Instagram. Non ha senso infestare di foto e video Twitter, mentre è opportuno pianificare contenuti di questo tipo per gli altri due canali. Oppure non inserire contenuti troppo ironici o personali su LinkedIn, il social media professionale per eccellenza: per quelli, meglio utilizzare Facebook.
Stai attento a dare ai tuoi followers il giusto motivo per seguirti su diversi canali, non riciclare o copiare semplicemente i contenuti!

 

Genera contenuti inediti dal “dietro le quinte”

Le persone sono curiose e sono attirate da quello che non possono avere o vedere. Per questo motivo fargli vivere il dietro le quinte di un brand, può regalare un’esperienza nuova e gratificante.

Ad esempio: mostragli il lavoro che viene fatto per arrivare al prodotto finale, le persone che ci lavorano, dettagli esclusivi. Si sentirà coinvolto come se avesse ricevuto un accesso privilegiato per scoprire i segreti del marchio!

 

Usa contenuti generati dagli utenti

Utilizzare e condividere contenuti creati dai followers è un buon modo per generare engagement. L’utente si sente in questo modo protagonista e gratificato perché il suo contenuto è stato scelto dal brand e condiviso.
Inoltre, secondo il principio della riprova sociale, le persone che vedono il contenuto di un determinato marchio creato da un amico o da un altro utente, sono più portate a prenderlo in considerazione.
Inserisci nella tua strategia delle azioni che mirino a far generare contenuti al pubblico. Instagram, ad esempio, si presta molto a questo genere di attività. Puoi creare un hashtag di riferimento per il marchio ed invitare gli utenti a postare immagini indicandolo. Diventeranno così reali ambassador che racconteranno il brand alla propria rete, contribuendo a costruire la sua presenza sul canale!

 

Testa le partnership con gli influencer

Un’altra arma importante da inserire nella propria strategia social è quella di coinvolgere influencer: personaggi famosi, opinion leader che nel settore sono riconosciuti e possono influenzare le scelte d’acquisto dei consumatori attraverso i loro contenuti. Gli influencer più esperti sanno perfettamente cosa creare per il loro pubblico e sono in grado di aiutarti nel rendere la tua presenza sui social media, ancora più efficace ed attraente!

 

Produci video

I video ormai la fanno da padrone e pianificare una presenza sui social media, senza prevedere la produzione di video, sarebbe come avere un tavolo con tre gambe. Ancora meglio se si sfrutta la possibilità di generare video live. Secondo Livestream, l’80% di chi ha risposto al sondaggio, dichiara che guarderebbe un video live piuttosto che leggere il post di un blog.
Facebook e anche le altre piattaforme stanno investendo molto in questa direzione. Non a caso il nostro amico Mark Zuckerberg ha appena lanciato la Watch Tab: ” Un luogo dove puoi scoprire i programmi che i tuoi amici stanno guardando e seguire i tuoi creatori preferiti in modo da non farti mancare nessun episodio degli show che segui.  Potrai chattare e connetterti con le persone durante un episodio, e unirti ai gruppi di persone a cui piacciono gli stessi spettacoli, così da creare comunità.”

 

Chiama all’azione

Costruisci dei post in cui viene esplicitamente richiesto al pubblico di fare un’azione. Rendi il tuo utente protagonista e coinvolgilo: i concorsi e la gamification sono gli strumenti più efficaci per attivarlo.

 

Interagisci con la tua community

Non dimenticarti mai di rispondere ai commenti, alle recensioni, ai messaggi privati. L’utente si aspetta una risposta pronta ed esaustiva e non deve essere trascurato. È il tuo modo per entrare in contatto diretto con il target ed è un aspetto che spesso viene sottovalutato, ma è di massima importanza. Un utente che ha ricevuto attenzioni, avrà un’impressione positiva e si sentirà coccolato. Acquisisci la sua benevolenza e sarai a cavallo!

 

Adding analytics.js to Your Site The analytics.js library is a JavaScript library for measuring how users interact with your website. This document explains how to add analytics.js to your site. The JavaScript tracking snippet Adding the following code (known as the "JavaScript tracking snippet") to your site's templates is the easiest way to get started using analytics.js. The code should be added near the top of the tag and before any other script or CSS tags, and the string 'UA-XXXXX-Y' should be replaced with the property ID (also called the "tracking ID") of the Google Analytics property you wish to track. Tip: If you do not know your property ID, you can use the Account Explorer to find it.